top of page

Electric Enigma

Electric enigma delle metallo-proteine: una nuova tipologia di batterie

Ritorna in Progetti e Materiali

Il mondo in cui viviamo oggi è dominato da dispositivi elettronici di ogni tipo e grandezza. Tutti questi vengono alimentati da batterie o, in base al dispositivo, da pile.  Electric Enigma delle metallo-proteine, la nostra proposta, consiste nella progettazione di una nuova tipologia di batterie performanti, ingegnerizzate mediante metallo-proteine che consentono il miglioramento della performance, grazie allo sfruttamento del potenziale di ossidoriduzione derivante dall’interazione tra ioni metallici e proteina. L’obiettivo è quello di sostituire un elemento molto tossico e pericoloso come il litio nelle batterie commerciali e adoperare metalli che possono essere riciclati e non dannosi all’ambiente, creando anche un’economia circolare di batterie.

Nella pratica svolgendo diversi test abbiamo ideato una pila secondo il funzionamento di quella Daniell per andare a studiare la combinazione migliore tra metalli proteine e differenza di potenziale. Abbiamo sperimentato che la caseina, una proteina scelta da noi, aumenta il potenziale dello zinco. Secondo questa scoperta si possono trovare numerose combinazioni di metalli e proteine per creare nuovi elettrodi. Da qua ne deriva anche il nome “Enigma” in quanto bisogna combinare più volte per ottenere miglioramenti prestazionali.

Sviluppando questo progetto siamo riusciti ad ottenere un prototipo di pila ecosostenibile. Electric Enigma delle metallo-proteine, potrà essere utilizzata in diversi campi, quali l’elettronica e ovviamente per la produzione di pile o batterie.

bottom of page