top of page

Dai aria ai polmoni

Cambia rapporto: dai aria ai polmoni, scegli la bici!

Ritorna in Progetti e Materiali

Il percorso ha risposto al bisogno sociale di “ricreare e  rinvigorire” i rapporti interpersonali nella fascia under 14 dopo l’emergenza sanitaria del Covid 19. Negli anni della pandemia, la temporanea sospensione delle attività educative, la chiusura di spazi e luoghi di ritrovo, la necessità di mantenere il distanziamento hanno rappresentato per bambini e  adolescenti un sacrificio maggiore perchè sono stati posti di fronte all’esigenza di ridurre le loro esperienze e i loro momenti di socialità. Questo progetto ha restituito ad un gruppo di bambini  dai 3 ai 12 anni l’occasione concreta di riappropriarsi della loro identità e dimensione nello spazio urbano e sociale, ha migliorato la loro forma psico-fisica, stimolato il pensiero divergente e creativo, valorizzato la conoscenza e il valore storico-culturale di alcuni luoghi green della città di Mantova.


Promosso da Manto Circular Lab (MCL) APS,  finanziato da  Fondazione Comunità Mantovana , il progetto ha coinvolto l’associazione Allgor Tato Bike di Borgo Virgilio quale destinatario delle attività. Proficua e stimolante la collaborazione con l’Archivio di Stato di Mantova e l'Archivio Storico del Comune di Mantova unitamente al patrocinio dei Comuni di Mantova, di Borgo Virgilio e di Curtatone.


Il progetto nasce come occasione di interazione sociale e potenziamento delle capacità motorie  e relazionali di un gruppo di giovani atleti della società ciclistica Allgor tato bike di BorgoVirgilio .La finalità del percorso è stata quella di accompagnare 14 bambini, di età dai 3 ai 12 anni, in un’avventura en plain air a bordo delle loro bici lungo i sentieri ciclabili che dai Giardini di Belfiore conducono al corridoio della biodiversità della Rocca di Sparafucile passando per il Lungolago Gonzaga . Negli anni della pandemia è stato complicato spiegare ai bambini che non potevano più uscire, andrae a scuola o al parco, incontrare i loro amici o anche solo giocare sul marcipiede sotto casa . Questo progetto ha restituito a questi bambini esperienze e stimoli sociali fondamentali necessari per ritornare alla normalità quotidiana. Sotto la supervisione dei volontari di MCL, degli esperti sportivi e dei genitori i giovani atleti hanno svolto 3 laboratori : uno di educazione motoria e sicurezza stradale, uno di educazione all’immagine e l’altro di storytelling, ognuno con la richiesta precisa di una consegna.


Leggi la news relativa a: Al via le prime attività

bottom of page